Cina: silurato Bo Xilai, leader del Partito Comunista Cinese (Pcc)

Cina: silurato Bo Xilai, leader del Partito Comunista Cinese (Pcc)

Il comitato centrale del Partito Comunista Cinese ha silurato il suo leader Bo Xilai, dalla carica di segretario generale di Chongqing, importante metropoli con ben 28 milioni di abitanti.

Considerato, il futuro della politica cinese, Bo Xilai sarà sostituito da Zhang Dejiang, il vice primo ministro. Il perché della destituzione di Bo Xilai è ancora parzialmente un mistero, visto che si sa solo che il mese scorso Wang Lijun, il suo ex-collaboratore, si era rifugiato nel Consolato americano di Chengdu, e una volta uscito non si sono avute più sue notizie. Da allora non se ne hanno notizie. Sono in molti a sospettare il fatto che Wang, ex-alto funzionario di polizia e protagonista della lotta alla mafia cinese, avrebbe rivelato alcuni episodi di corruzione nei quali Bo Xilai sarebbe diretto protagonista.

Il licenziamento di Bo Xilai costituisce un vero e proprio terremoto politico, in vista delle prossime elezioni di ottobre, visto che il 62enne che tanto piaceva ai cinesi per le sue battaglie contro la corruzione non potrà più candidarsi a uno dei 9 seggi della Commissione Centrale del Politburo.
Vedremo comunque come si evolveranno le vicende.
Share This

Nessun commento:

Posta un commento

Seguici su

Google+ Followers

Lettori fissi

Designed By Blogger Templates