Catania: messa dedicata a Benito Mussolini

Catania: messa dedicata a Benito Mussolini

Negli ultimi giorni di aprile, a Catania, padre Antonio Lo Curto ha celebrato una messa in onore di Benito Mussolini, fondatore del fascismo e dittatore italiano che assunse la carica di Presidente del Consiglio dal 31 ottobre del 1922 al 25 luglio del 1943. Padre Antonio Lo Curto, pur non proclamandosi apertamente un fascista, dichiara che la classe politica italiana ha raggiunto i minimi termini, al punto da sognarli impiccati all’Italia della Patria. Pur criticando Mussolini per alcuni aspetti, come le infamanti leggi razziali, l’entrata in guerra e l’alleanza con Adolf Hitler, il padre catanese sostiene che mai si sarebbe tirato indietro per il Duce, tanto che, sempre secondo Padre Antonio Lo Curto, Mussolini sarebbe stato un buon cristiano, fedele alla chiesa cattolica e vittima di errori, che sempre a suo dire, tutti possiamo fare. Il Padre catanese critica poi la nostra società, vittima della dittatura delle banche e separa l’operato del Duce da quello di Stalin e di Hitler (questi ultimi, secondo Padre Antonio Lo Curto, decisamente più spietati). Alla messa non potevano mancare quei pochi fascisti ancora rimasti … tutti ovviamente con braccio teso.
Share This

1 commento:

  1. LA mamma degli stronzi è sempre incinta

    RispondiElimina

Seguici su

Google+ Followers

Lettori fissi

Designed By Blogger Templates