Stati Uniti: la minaccia della Pink Slime, la melma rosa per aumentare il volume della carne

Stati Uniti: la minaccia della Pink Slime, la melma rosa per aumentare il volume della carne

Gli Stati Uniti sono di sicuro uno dei paesi in cui si mangia peggio. Il problema dell’obesità è uno di quelli più sentiti in assoluto E sempre in materia di alimentazione, si sta diffondendo la cosiddetta minaccia della Pink Slim. Cos’è la Pink Slime? Una specie di melma rosa, o meglio di poltiglia di color rosaceo, che viene impiegata sulla carne macinata per wurstel, hamburger e salsicce, al fine di aumentare il volume. I costi di questa melma rosa sono decisamente bassissimi e per questo diversi produttori di carne negli Usa ne fanno un abuso.

A scoprire questo scandalo è stata l’ABC News: nel mese di marzo venne diffusa la notizia che questa Pink Slim veniva impiegata sul 70% della carne macinata. In sintesi 7 vaschette su 10 presentano questo problema. Ma cosa c’è ala base di questa melma rosa? Cartilagini, tendini e tessuti che vengono sminuzzati. Ne nasce una poltiglia condita con spezie e aromi, al fine di togliere cattivi odori. Poi il tutto viene disinfettata con ammoniaca e congelato. Beef Product Inc, secondo Abc News, sarebbe il primo produttore di Pink Slim. E chi è il cliente numero uno di Beef Product Inc? Naturalmente Mc Donald ‘s. E il secondo? Burger King. Secondo il Ministero dell’Agricoltura degli Usa, il problema non si pone … se la carne è disinfettata con ammoniaca? Risultato? Negli Usa, dopo questa segnalazione, il consumo di carne è diminuito, al punto che Beef Product Inc ha detto stop alla Pink Slim. Che la cucina statunitense faccia progressi?
Share This

Nessun commento:

Posta un commento

Seguici su

Google+ Followers

Lettori fissi

Designed By Blogger Templates