Facebook ha copiato la Timeline? L99, una società cinese, cita Zuckerberg in giudizio

Facebook ha copiato la Timeline? L99, una società cinese, cita Zuckerberg in giudizio

La timeline di Facebook ha trasformato i profili di degli iscritti al social network per antonomasia in una vera e propria linea del tempo che è possibile aggiornare in real time, anche se, ad onor del vero, a molti non è particolarmente piaciuta.

A quanto pare però, Facebook dovrà difendersi in tribunale per via del suo diario online che ha il merito di raccogliere in questa famosa linea del tempo tutti i dati biografici, i post le foto, i video e i link. L99, società di networking cinese, ha deciso di citare Mark Zuckerberg in giudizio proprio perché, a suo dire, avrebbe già lanciato la timeline in data 9 febbraio 2008. In sostanza, questa società che è stata fondata nel 2008, a detta del CEO, Xiong Wanli, avrebbe già progettato la timeline per uso interno, al mero scopo di registrare in ordine temporale le attività degli iscritti al proprio sito internet. Alla stampa cinese, Xiong Wanli avrebbe dichiarato di aver presentato tre anni prima la sua applicazione, durante una lezione tenuta alla Stanford University. Secondo l’amministratore delegato di L99, anche Mark Zuckerberg avrebbe preso parte a quella lezione (Xiong Wanli dichiara di avere un video che lo dimostrerebbe).

Un importante legale cinese ha spiegato che non importa se Facebook abbia copiato la Timeline. Piuttosto è importante constatare se c’è stato danno per L99. Chi la spunterà tra Facebook ed L99? Dopo la guerra dei brevetti che ha svariati protagonisti, fra cui Apple e Samsung su tutti, non è escluso che un’altra battaglia legale possa avvenire ancje in materia di social network.

Share This

Nessun commento:

Posta un commento

Seguici su

Google+ Followers

Lettori fissi

Designed By Blogger Templates