Siete iscritti a Facebook con uno pseudonimo? Fate attenzione … il “nemico” vi guarda

Siete iscritti a Facebook con uno pseudonimo? Fate attenzione … il “nemico” vi guarda

Su Facebook aumentano i profili fake e perciò il social network per antonomasia intende aumentare il livello di sicurezza, affinché chi è iscritto con altra identità “venga fuori”. Le identità fake dipendono da svariati motivi, di cui il più comune è l’intenzione di non farsi rintracciare dai conoscenti (sotto questo aspetto Facebook può essere un po’ invasivo). Per vedere se i profili sono reali, Facebook ha chiesto un aiuto proprio ai suoi iscritti con la seguente domanda: “Conosci questa persona? Il nome di questo utente è reale, o una pseudonimo?”. La risposta può essere “Sì”, “No”, “Non voglio rispondere”, “Non conosco questa persona”. L’esito della risposta non viene comunicato al diretto interessato, protagonista del quesito di Facebook che a sua volta non può essere bypassato (ci toccherà rispondere obbligatoriamente).
I vertici del sito in blu comunicano che la strategia in questione non è mirata ad una sorta di azione di forza per ottenere dati sensibili (in questo infatti la privacy verrebbe violata). L’obiettivo di fondo consiste nel garantire la massima trasparenza nell’utilizzo del social network per antonomasia. D’altronde chi usa nome e cognome, mostrando la reale identità non ha nulla da temere. Ecco perché una volta individuati gli account fake la rimozione è automatica. Visto che il futuro è più che mai focalizzato sul mobile, la piattaforma di Mark Zuckerberg inizia a prendere le opportune contromisure.
E voi che ne pensate?

Share This

Nessun commento:

Posta un commento

Seguici su

Google+ Followers

Lettori fissi

Designed By Blogger Templates