Come trasferire con Windows Media Player i file multimediali ai pc di una rete domestica

Come trasferire con Windows Media Player i file multimediali ai pc di una rete domestica

Fra le molteplici funzioni di Windows 7, una di quelle che merita particolare attenzione è quella inerente all’utilizzo di Windows Media Player, il software appartenente alla famiglia dei lettori multimediali, con cui è possibile inviare file multimediali ai pc e ai dispositivi video/audio (come le console) presenti in casa. I possessori di un ricevitore multimediale digitale possono servirsi di questo player per effettuare la trasmissione di video/filmati, tracce musicali, immagini e fotografie ad altri computer, così come allo stereo, alla console e ai vari dispositivi mobili collegati alla stessa rete.

Così facendo, i diretti interessati hanno l’opportunità di avere accesso all’intero catalogo multimediale di Windows Media Player da qualunque punto della casa, anche nelle stanze dove non c’è il pc.
Per ciò che concerne lo streaming video ad un altro pc collegato alla rete domestica, occorre che Windows 7 sia in esecuzione con Windows Media Player 12. Perciò, vediamo in concreto come trasferire con Windows Media Player i file multimediali ai pc di una rete domestica.

1. Il primo step consiste nell’apertura delle opzioni all’interno della sezione “Flussi multimediali”, partendo dal menu Start e con il conseguente inserimento manuale della dicitura “Flussi Multimediali” + “Invio”. Nella circostanza in cui fosse la prima volta in cui si accede a questa utility, occorrerà cliccare su “Configura flusso”;

2. Quali pc includere? A questo punto, sarà necessario nominare la libreria multimediale, controllando ogni pc della rete sia impostato con l’opzione “Consentita”.

3. Impostazioni personalizzate: un click su “Personalizza” permetterà la rimozione delle opzioni “Usa impostazioni predefinite”, selezionando i flussi di proprio interesse. Se per esempio si desidera condividere esclusivamente video, bisognerà rimuovere il flag da ogni altra opzione.

4. Abilitazione del controllo remoto: aprendo Windows Media Player, bisognerà controllare che sia impostato su “Visualizza / catalogo multimediale”, cliccando prima su menu “Condividi” e poi sulla terza opzione “Consenti automaticamente ai dispositivi di riprodurre i file multimediali”. Infine, cliccando su “Consenti controllo remoto del lettore” trasformeremo il pc in una specie di telecomando a distanza (ecco che viene fuori la funzione di controllo remoto che dovrà essere confermata su ogni computer tramite un click su “Consenti”).

5. A questo punto, aprendo il player multimediale sul secondo pc, verranno visualizzati tutti i file multimediali (nel nostro caso video) condivisi dal primo pc. 6. Come si fa a riprodurli? Con un click col tasto destro del mouse sul file e selezionando “Riproduci in” e quel dato pc.
Nel complesso, questa procedura consente la riproduzione dei file multimediali da un pc all’altro senza grossi problemi.
Share This

Nessun commento:

Posta un commento

Seguici su

Google+ Followers

Lettori fissi

Designed By Blogger Templates