Indagato neomelodico per canzone su un capoclan

Indagato neomelodico per canzone su un capoclan

Nello Liberti, cantante della canzone O’ Capoclan, dedicata a Vincenzo Oliviero, boss della camorra, è indagato dalla Procura di Napoli.
L’inchiesta condotta dalla Procura di Napoli sui clan camorristici di Ercolano Iacomino-Birra e Ascione-Papale ha portato all’esecuzione di 41 ordinanze di custodia cautelare.
Per ora il cantante neomelodico è semplicemente indagato per istigazione a delinquere, anche se occorre precisare che i pm ne richiedevano l’arresto. La richiesta però è stata respinta dal gip, il quale ha reputato lacunose le motivazioni. L’accusa sostiene che il brano musicale O’ Capoclan esalti il codice della camorra. Considerano poi che il video della canzone è presente su Youtube (link) è alto il rischio che possa divenire un inno alla camorra.
Tralasciando la pochezza dei contenuti, il brano musicale esalta l’atteggiamento del capoclan che ha tolto la famiglia dalla miseria che non ha potuto studiare ed è andato presto a lavorare. Un uomo per cui si nasconde la verità.
Ogni commento è naturalmente superfluo.
Mi chiedo solo come è possibile che si decida di fare soldi e di ottenere popolarità (seppur circoscritta) anche su cose serie come queste.
Share This

Nessun commento:

Posta un commento

Seguici su

Google+ Followers

Lettori fissi

Designed By Blogger Templates