Home » , » Come installare Root su Android

Come installare Root su Android

Written By elektrojoke elektrojoke on mercoledì 31 ottobre 2012 | 23:51


Sai cos’è il root? Su piattaforma linux, root è il corrispondente di Amministratore su Windows, cioè colui che all’interno del sistema, usufruisce dei privilegi più alti. Perciò non si ottiene il root ma solo i suoi permessi: infatti avere i permessi di root significa poter effettuare tutta una serie di azioni sull’intero sistema che normalmente in qualità di utente non è possibile sfruttare. Il discorso vale anche per Android, nel senso che a livello nativo l’utente root non è disponibile su nessun tipo di smartphone, proprio perché le case produttrici hanno pensato che l’utente medio potrebbe fare tutta una serie di errori irreversibili, come l’accidentale rimozione del file di sistema. Quindi se si desidera installare root su Android, occorre “armarsi di santa pazienza” e usare svariati tipi di exploit, al fine di approfittare delle falle di sistema che consentano ai diretti interessati di effettuare il login in qualità di amministratori del telefono (o meglio utente root appunto).
Due community del calibro di XDA MoDaCo (ma non sono le sole) si occupano di scoprire gli exploit in questione. Perciò, il possessore che decide di installare root Android, in un certo senso, parte già avvantaggiato, visto che gli tocca solo portare a termine alcuni passaggi che può trovare su internet.
Se il telefono ti serve per obiettivi di natura ludica/evasiva, non sarà necessario installare root Android, ma se si intende accedere ai file di sistema, rimuoverli, modificarli o sostituirli, se si desidera modificare la frequenza del processore, se si vuole trasferire tutte le app su microSD o infine se si ha la necessità di fare il backup di app e dei dati, allora quest’azione diviene fondamentale.
Prima di segnalarti 4 tool di rilascio dei permessi di root su Android, tieni presente che ogni smartphone dispone del suo bug specifico da sfruttare e che ti conviene eseguire questa operazione solo se si ha una certa esperienza con Android, visto che possono sorgere alcuni problemi, di cui decliniamo ogni responsabilità.
2.     SuperOneClick
3.     Universal Androot
4.     Unrevoked (solo per alcuni smartphone HTC)
A te la scelta su quali tool utilizzare per l’installazione root Android.

Share this article :

0 commenti:

Posta un commento

 
Il blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. Elektrojoke.blogspot.com non è collegato ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti. Tutti i nomi, i loghi e i marchi registrati citati o riportati appartengono ai rispettivi proprietari.
Support : Your Link | Your Link | Your Link
Copyright © 2013. ElektroBlog - All Rights Reserved
Created by Sitotu
Powered by Blogger