Chromebook: la nuova frontiera dell'informazione multimediale

Chromebook: la nuova frontiera dell'informazione multimediale

Finalmente anche google, in collaborazione con Samsung e Acer ha dato il via ad una vera e propria rivoluzione multimediale. Dopo il sempre crescente dominio tra i motori di ricerca, lo sviluppo del proprio browser per la navigazione – google chrome -, la creazione del sistema di archiviazione e condivisione dei documenti – cloud -, la creazione del proprio sistema operativo - android -, la casa di San Francisco ha dato vita a chromebook, il primo personal computer con il marchio google.
Questo progetto è nato per creare sinergia tra tutti questi strumenti creati negli anni, grazie a delle macchine molto veloci e di media potenza, in grado di avviarsi e connettersi molto velocemente.

Tra le caratteristiche principali dei chromebook c'è proprio la velocità di connessione, sia tramite Wifi sia tramite rete mobile 3G, per accedere a tutti i servizi google a disposizione sul web. Ad esempio le applicazioni sono disponibili e scaricabili senza bisogno di supporti o dispositivi portatili direttamente dal chrome market e che si possono utilizzare anche senza connessione; i dati e i file personali sono a disposizione su cloud, per poterne usufruire sempre e dovunque, sia dal proprio chromebook, che da qualsiasi altro pc, semplicemente effettuando il log-in col proprio account di cloud. Grazie a questa caratteristica è possibile anche permettere la condivisone dei propri documenti anche con altri utenti, diminuendo al massimo i tempi per la comunicazione.

Il pc chromebook è sempre aggiornato, ad ogni avvio, automaticamente, esegue l'aggiornamento del proprio sistema operativo, senza bisogno di quei fastidiosi e frequenti messaggi di avviso.
Dulcis in fundo, è degna di nota la sicurezza di questi dispositivi, basata su un sistema innovativo in grado di garantire protezione completa contro malaware e virus. Il sistema impiega il principio della “defense in depth”, ovvero protezione in profondità, con inclusi il sandboxing, la crittografia dei dati e l'avvio verificato.
I chromebook con la connessione 3G saranno distribuiti in Italia a partire dal 25 Luglio, mentre quelli con la connesione Wifi sono già sul mercato dal 25 Giugno, con prezzi bassi e che partono da 400 Euro circa.

Le caratteristiche hardware sono di medio basso profilo, ma garantiscono ottime prestazioni, grazie al fatto che le informazioni girano in rete. Ad esempio si possono trovare macchine montanti un processore Dual-Core Intel Atom, con schermi 12”, Ram da 2 Gb e memoria interna di 16 Gb, oltre a ingressi Usb, slot SD, fotocamera HD e batterie con autonomia fino a 8,5 ore.

Share This

Nessun commento:

Posta un commento

Seguici su

Google+ Followers

Lettori fissi

Designed By Blogger Templates